L’EVACUAZIONE

Ferruccio Parazzoli

(1 recensione del cliente)
Categoria:

Descrizione

 

 

 

AUTORE: Ferruccio Parazzoli

TITOLO: L’Evacuazione

PREFAZIONE: Giuseppe Genna

GENERE: Romanzo

ANNO: 2023

FORMATO: Brossura copertina morbida / .pdf

PREZZO: €13 / Libera donazione

ISBN: 9791280639134

SINOSSI:

Una bomba inesplosa di 450 chili risalente alla seconda guerra mondiale viene rinvenuta nei pressi di piazzale Loreto, Milano. Al fine di permettere le operazioni di disinnesco in sicurezza, il sindaco indice l’evacuazione dell’intero circondario per domenica 23 novembre. L’inquilino dell’ottavo piano dello stabile al civico 7, un uomo solo e solitario, decide di barricarsi dentro casa all’insaputa di tutti.

Una caleidoscopio onirico tra inquilini senza tempo e fantasmi senza spazio, come l’anziana con il pregiato violino finto, lo scrittore dal ghigno affettuoso che di professione fa la morte, la vecchia portinaia cianotica ultima custode delle chiavi per i sotterranei e di un grande segreto. E giù fino a lei, Evelina, la salvezza, la rivelazione, il sogno raggiungibile intrappolato dentro a un sogno indecifrabile.

Un viaggio statico in un labirinto intimo di una delle penne più pregiate del nostro tempo.

 

Per me Parazzoli è padre e maestro [Giuseppe Genna]

Ferruccio Parazzoli è uno dei più importanti scrittori italiani di oggi [Premio Strega]

 

GUARDA UN VIDEO:

Attendi qualche secondo per il caricamento del video YouTube!

 

1 recensione per L’EVACUAZIONE

  1. Recensireilmondo – Marco Patrone

    Mi chiedo se Ferruccio Parazzoli sia un autore destinato ad arricchire le fila di quelli perennemente “da riscoprire” (ovviamente non glielo auguro); pur avendo un profilo forte (addetto ai lavori editoriale di un certo peso, pubblicato da grandi editori) mi pare poco presente nel dibattito letterario sia, comprensibilmente, se parliamo del ciclo incessante, troppo rapido, delle novità, che anche se ci occupiamo di scrittori da canonizzare o già considerati tali.

    Dopotutto non importa: i ragazzi di Urban Apnea hanno riportato alla luce L’evacuazione che è peraltro, come di consueto per la produzione di questo editore,disponibile come cartaceo ma anche scaricabile gratis come e-book, quindi occasione direi da non perdere, perché prima di riscoprire è opportuno scoprire.

    Questo breve romanzo uscito originariamente nel 2005 è ambientato a Milano, dalle parti di Piazzale Loreto, una storia che parte in maniera realistica (si tratta di liberare per una giornata alcuni condomìni per poter disinnescare una bomba inesplosa) e poi procede per accumulazioni oniriche e allucinatorie, pur non abbandonando quell’aggancio concreto (Milano osservata dalla finestra, gli ambienti, le case, i condòmini recalcitranti, le scale, gli spazi comuni) in un mix che è secondo me l’elemento migliore del libro. Come spesso succede coi buoni romanzi, i livelli di lettura permettono fruizioni differenziate: semplicemente seguire l’evoluzione e apprezzare questa particolarissima storia di (forse) fantasmi e ricordi più vivi di chi vivo dovrebbe essere, oppure scendere in un piano di significato ulteriore, nella dialettica tra mondo emerso e sottosuolo che potrebbe (quasi) essere definita Dostoevskij.

    Comunque sia, un libro veloce, ingegnoso e riuscito, che fa venire voglia (mi dichiaro colpevole!) di leggere altro di questo autore.

Aggiungi una recensione

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *